Ricette bimby, chiacchiere per carnevale

Ieri abbiamo preparato insieme delle ottime frittelle utilizzando il bimby e oggi invece faremo un altro buonissimo dolce. Ho deciso di restare in tema: il carnevale è nel vivo in questi giorni e allora via con le nostre gustose ricette. Oggi prepareremo un classico di questo periodo utilizzando però il bimby. La ricetta che ho scelto è quella delle chiacchiere per carnevale. Chiamatele frappe o chiacchiere o in altri modi in base alla vostra regione…Oggi vi tocca questo dolce davvero buono! Abbiamo scelto di preparare quelle fritte ma vi assicuro che anche fatte al forno sono molto buone e anche un tantino più leggere. Qualche caloria in più vi tocca! Del resto è pur sempre carnevale.

500 gr. farina | 4 uova | 50 gr. burro | 100 gr. zucchero | 1 limone ( la scorza) | 1 pizzico sale

Per prima cosa lasciamo ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Prendiamo poi tutti gli ingrediente e li mettiamo nel boccale.
Possiamo impastare per 2 minuti a velocità spiga. Se ci piace il sapore del liquore possiamo aggiungere anche del brandy, 1 cucchiaino (ma non è necessario).
Se lo aggiungiamo azioniamo il bimby per 1 minuto a velocità spiga. Facciamo poi riposare la pasta per almeno 30 minuti.
Dopo la mezz’ora di tempo prendiamo la pasta e la stendiamo o con il mattarello o con la macchina per stendere la pasta.
Diamo poi la forma di rettangolo. E’ questa infatti la tipica forma delle chiacchiere di carnevale.
Possiamo infine friggere in olio abbondante meglio che non sia troppo caldo altrimenti potrebbero bruciarsi. Prima di servirle spolverizziamo con lo zucchero a velo.

Ci vorranno davvero pochi minuti e soprattutto pochissimi ingredienti per preparare le chiacchiere. Nelle fasi di preparazione leggerete che si consiglia di aggiungere all’impasto un cucchiaino di brandy ma non è necessario. Se non vi piace oppure se non potete bere alcolici non mettetelo. Avrete un dolce altrettanto buono.

[photo courtesy of buari]

Un pensiero su “Ricette bimby, chiacchiere per carnevale”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>